Covid: Galli, il sistema a colori non ha funzionato

Il sistema a colori che è stato applicato, con le caratteristiche che ha avuto fino ad ora, non ha funzionato.

Non ha funzionato soprattutto per la concezione, quasi automatica, delle riaperture al raggiungimento di certi parametri, prima che questi in realtà si consolidassero”.

Lo ha detto durante un’intervista televisiva, il direttore del dipartimento Malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, Massimo Galli.

Il risultato è che prima delle feste abbiamo avuto una situazione in cui quello che stava cominciando significativamente a scendere ha cessato di scendere e sta risalendo

La mia utopia personale – ha proseguito il medico – è che si possa fare in parallelo un momento di chiusura importante, ben pesato, accompagnato da un’estesa campagna vaccinale in un periodo concentrato e da un utilizzo esteso della diagnostica applicata alle varie realtà in cui comunque le persone di concentrano per lavoro o studio”.

Questa ricetta – ha concluso – l’ho definita ‘personale utopia’ perché mi rendo conto che nelle condizioni in cui versiamo diventa difficile veder realizzato tutto questo assieme”.