E’ morto Gino Strada il fondatore di Emergency

È morto Gino Strada. Il medico e filantropo era il fondatore di Emergency. 

Il 15 maggio 1994, a Milano, Gino e la moglie Teresa Sarti, insieme a Carlo Garbagnati e Giulio Cristoffanini avevano dato vita ad un’associazione che ha ottenuto il riconoscimento giuridico di Onlus nel 1998 e di ONG nel 1999 e che dal 2015 ha uno stato consultivo speciale presso il Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite.

L’intento è offrire cure mediche e chirurgiche gratuite e di alta qualità alle vittime della guerra e delle mine antiuomo, anche grazie al coordinamento e all’attività dei volontari sul territorio.

Nata per fornire soccorso chirurgico nei paesi in guerra, l’associazione ha nel tempo esteso il raggio delle attività anche alla cura delle vittime della povertà.

Gino Strada, che aveva 73 anni e soffriva di problemi di cuore, aveva pubblicato proprio questa mattina un articolo a sua firma per La Stampa sulla situazione in Afghanistan.

Tra i primi a commentare, Fiorella Mannoia che scrive “Un dolore profondo. L’umanità ti ringrazia”

Credo che il modo migliore per onorare un filantropo come Gino Strada sia fare una donazione per la sua ONG EMERGENCY” scrive invece Loredana Bertè

Raf punta sul valore degli insegnamenti e delle opere avrei voluto avere l’altruismo il coraggio l’abilità e la perseveranza di Gino Strada – sottolinea su Instagram – Da oggi il mondo sembra più fragile indifeso ma tutto quello che ha costruito resta e va avanti”

Credits: Instagram