I Paesi con meno casi di Covid-19 nel mondo

Si contano davvero sulle dita i Paesi con meno casi di Covid-19 ufficialmente dichiarati, secondo la “mappa” e il conteggio tenuto dalla Johns Hopkins University.

Il Paese con meno casi, soltanto 4, è il Lesotho, uno staterello in mezzo al Sud Africa.

Poi c’è la Papua Nuova Guinea, con 8 casi, il Sahara Occidentale, con 9 casi e le Seychelles con 11 casi. A seguire, il Vaticano con 12 casi, le isole caraibiche di Saint Kitts e Nevis con 15, le Fiji con 18, e 19 casi nell’isola di Saint Lucia.

Intanto, in Italia, la curva del virus frena ancora. Rispetto a martedì i deceduti da coronavirus in Italia sono 71 e portano il totale a 34.114 vittime mentre si registrano 202 nuovi casi di positività, secondo gli ultimi dati diffusi dalla Protezione civile.

In particolare, nell’ambito del monitoraggio sanitario, a oggi il totale delle persone che hanno contratto il virus è di 235.763, con un incremento rispetto a martedì di 202 nuovi casi. Il numero totale di attualmente positivi per il Covid nel nostro paese è di 31.710, con una decrescita di 1.162 assistiti. Tra gli attualmente positivi, 249 sono in cura presso le terapie intensive, 4.320 persone sono, invece, ricoverate con sintomi, 27.141 persone, pari all’86% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 169.939, con un incremento di 1.293 persone rispetto al dato precedente.

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 17.857 in Lombardia, 3.372 in Piemonte, 2.061 in Emilia-Romagna, 965 in Veneto, 539 in Toscana, 245 in Liguria, 2.566 nel Lazio, 947 nelle Marche, 642 in Campania, 557 in Puglia, 80 nella Provincia autonoma di Trento, 853 in Sicilia, 113 in Friuli Venezia Giulia, 550 in Abruzzo, 94 nella Provincia autonoma di Bolzano, 28 in Umbria, 50 in Sardegna, 6 in Valle d’Aosta, 54 in Calabria, 120 in Molise e 11 in Basilicata.