Maltempo: piogge e temporali su tutta Italia

 L’Italia è interessato da un’intensa perturbazione che colpisce con piogge diffuse e temporali gran parte delle regioni. La neve è tornata sulle Alpi al di sopra dei 1100 metri. Il fronte perturbato è pilotato da un vortice ciclonico arrivato dal Nord Atlantico e che ha raggiunto l’Italia centro-settentrionale attivando intense correnti sciroccali su tutti i mari.

Il team del sito iLMeteo.it avverte che la giornata di giovedì sarà improntata al maltempo su quasi tutte le regioni, soltanto Abruzzo e Molise potranno vedere un tempo più asciutto e soleggiato. La neve cadrà copiosa sulle Alpi al di sopra dei 1000-1200 metri con accumuli fino a 30-40 cm oltre i 1500 metri.

Sugli Appennini i fiocchi cadranno sopra i 1600 metri. I venti di scirocco renderanno i mari molto mossi o localmente agitati mentre a Venezia causeranno l’acqua alta, attesa attorno ai 135 cm in mattinata.

Nella giornata di venerdì il vortice si allontanerà lentamente verso i Balcani, le precipitazioni andranno a diminuire gradualmente al Nord, resisteranno, ma meno intensamente sulle regioni tirreniche centrali e al Sud.

Infine, nel corso del weekend il tempo migliorerà decisamente al Nord e su gran parte del Centro, rimarrà ancora un po’ instabile al Sud.

Nel dettaglio: Oggi al Nord: maltempo con precipitazioni diffuse. Al Centro: piogge o temporali su Marche, Umbria e regioni tirreniche. Al Sud: rovesci e temporali diffusi.

Domani, al Nord: cielo molto nuvoloso, poche piogge. Al Centro: instabile sulle regioni tirreniche, più sole altrove. Al Sud: piogge sulle coste tirreniche. Sabato 17. Al Nord: bel tempo prevalente. Al Centro: in prevalenza asciutto. Al Sud: un po’ instabile. Da domenica la pressione comincerà ad aumentare lentamente.