Me Too: Harvey Weinstein sta male

Harvey Weinstein, l’ex produttore cinematografico capo della Miramax, protagonista del Metoo, sta male.

L’uomo, a quanto si apprende un suo portavoce, è “seguito molto attentamente” nel carcere in cui sta scontando una condanna a 23 anni per stupro e abusi sessuali.

La stessa fonte – come riporta l’agenzia PA – non ha voluto “confermare ne’ smentire” che si tratti di coronavirus.

L’ex produttore di Hollywood, 68 anni, è considerato un soggetto a rischio per età, peso e problemi al cuore.

Da dopo la condanna è detenuto nel Wende Correctional Facility di New York.