Meteo: il 2020 potrebbe essere l’anno più caldo di sempre

Quest’anno sarà sicuramente il più caldo del mondo da quando sono iniziate le misurazioni. E’ la riflessione dei meteorologi citata dal Guardian.

Per gli esperti, si legge, c’è la probabilità dal 50% al 75% che il 2020 superi il record stabilito quattro anni fa. Sebbene il blocco del coronavirus abbia temporaneamente ripulito i cieli, non ha fatto nulla per raffreddare il clima, che ha bisogno di misure più profonde, a più lungo termine, dicono gli scienziati.

I record di calore sono stati superati dall’Antartico alla Groenlandia da gennaio, il che ha sorpreso molti scienziati perché questo non è un anno di El Niño, fenomeno solitamente associato alle alte temperature. L’Amministrazione nazionale oceanica e atmosferica degli Stati Uniti calcola una probabilità del 75% che il 2020 sarà l’anno più caldo dall’inizio delle misurazioni. L’agenzia americana ha affermato che le tendenze stanno seguendo da vicino l’attuale record del 2016, quando le temperature sono aumentate all’inizio dell’anno a causa di un El Niño insolitamente intenso e poi sono scese.

Un calcolo separato di Gavin Schmidt, direttore del Nasa Goddard Institute for Space Studies di New York, ha riscontrato una probabilità del 60% quest’anno di stabilire un record. Il Met Office è più cauto, stimando una probabilità del 50% che il 2020 stabilisca un nuovo record, anche se l’istituzione britannica afferma che quest’anno estenderà il ciclo degli anni caldi dal 2015, che è il periodo più caldo mai registrato.Questo gennaio è stato il più caldo mai registrato, lasciando molte nazioni artiche senza neve. A febbraio, una base di ricerca nell’Antartico ha registrato per la prima volta una temperatura di oltre 20 ° C (68 ° F) nel continente meridionale. All’altra estremità del mondo Qaanaaq, in Groenlandia, ha stabilito un record di aprile di 6 ° C domenica.