Scuola: Ministro, decido subito sulla maturità

La prima decisione sarà sull’esame di Maturità. Lo assicura il Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, in una delle prime interviste rese ad un noto quotidiano.

In settimana decidiamo – assicura – ho ben presente il bisogno di informazione sulla Maturità.

So che è stata già fatta una grande istruttoria e ho sempre rispetto per il lavoro realizzato da chi mi ha preceduto.

Sulla possibilità di recuperare i mancati apprendimenti oltre la fine dell’anno scolastico, per Bianchi “dovremo intervenire su quella fascia che ha sofferto la didattica a distanza, in particolare gli adolescenti del Sud e delle aree interne”.

Quanto alla Dad, “riporteremo gli studenti in classe, come abbiamo riaperto le scuole in Emilia dopo il terremoto del 2012.

La sicurezza delle scuole, sia pandemica che strutturale, sarà un punto forte del mio mandato.

Riporteremo i ragazzi in classe con la giusta cautela e gli investimenti del Recovery Fund”.

Sul capitolo assunzioni dei docenti: “Serve mettere mano alla questione e farlo adesso per avere docenti a settembre.

Operazioni di questo tipo devono essere larghe e condivise.

Conosco la questione sull’arruolamento, con le carte in mano arriveremo presto a formulare atti”.