Serie A: Milan-Verona 2-2. Fa tutto Ibra

Nel posticipo che chiude la settima giornata di Serie A il Milan pareggia 2-2 in rimonta col Verona e manca l’allungo in vetta alla classifica.

Nel primo tempo l’Hellas va in vantaggio di due gol grazie a Barak (6′) e a un autogol di Calabria (19′), poi i rossoneri accorciano le distanze con un’autorete di Magnani (27′).

Nella ripresa gli uomini di Pioli aumentano la pressione e fa tutto Ibra: Zlatan prima fallisce un rigore (65′), poi centra una traversa e pareggia al 93′ di testa.

https://www.instagram.com/p/CHWH7r-A3EP/

Venivamo da una sconfitta, la stanchezza c’è e si fa sentire, abbiamo avuto una reazione da grande squadra – ha spiegato Pioli a fine gara -. Abbiamo dimostrato ancora una volta di avere gli attributi”.

Volevamo la vittoria e abbiamo tirato in porta 25 volte – ha aggiunto – La squadra dal punto di vista mentale ha dimostrato di essere cresciuta tanto”.

Per parte sua, Ibra ha commentato “abbiamo fatto tanti errori, ma dobbiamo andare avanti, almeno abbiamo fatto un punto, l’importante era non perdere, anche se vorremmo vincere sempre”.

Tornando al rigore sbagliato, il terzo consecutivo per lo svedese dopo quelli con Inter e Sparta Praga “è stato un vero disastro, non ero lucido, giochiamo tantissimo, ero stanco e non sono riuscito ad essere cattivo come al solito. Oggi proprio non c’ero. Il prossimo lo lascio tirare a Kessie”.