Twitter in campo contro disinformazione su vaccini

Twitter afferma di aver iniziato a etichettare i tweet che includono informazioni fuorvianti sui vaccini ovid-19 e di utilizzare un “sistema di sciopero” per rimuovere gli account che violano le sue regole.

Le nuove regole, divulgate lunedì in un post sul blog aziendale, sono un aggiornamento dei piani che l’azienda ha lanciato l’anno scorso.

L’obiettivo rimane combattere la disinformazione sul Coronavirus e amplificare le fonti autorevoli durante la pandemia.

Twitter ha detto che inizierà ad applicare le etichette ai post relativi ai vaccini che includono teorie del complotto e retorica infondata.

Ad essere sospesi in modo permanente gli utenti che violano la sua politica sul Covid-19 per cinque volte.

Il primo provvedimento si tradurrà solo in un avviso, ma i successivi comporteranno il blocco degli account per 12 ore o sette giorni.

Gli utenti possono presentare ricorso contro blocchi o sospensioni, ha affermato la società.