19 marzo: Auguri ai Giuseppe ed ai Papà

Buon onomastico a tutti i Giuseppe e buona Festa del papà!

La ricorrenza è celebrata in diverse parti del mondo, ma nella giornata di oggi soltanto nei paesi a tradizione cattolica, come Italia, Spagna e Portogallo.

Anche Google ha dedicato alla festa un doodle interattivo in cui è possibile creare una lettera da inviare a un papà per fargli gli auguri.

La festa venne inserita nel calendario romano da papa Sisto IV nel 1479 – il 19 marzo, secondo la tradizione cattolica, è la data della morte del padre adottivo di Gesù – e nel corso del XIX secolo San Giuseppe è stato riconosciuto patrono di Paesi tradizionalmente cattolici come Messico, Canada e Belgio.

La data della Festa del Papà, abbiamo detto, cambia a seconda dei Paesi, anche se generalmente nella maggior parte di essi ricade la terza domenica di giugno.

Come negli Stati Uniti dove venne istituita nel 1966 dal presidente Lyndon B. Johnson. Si riconduce a una donna di Spokane, nello stato di Washington, che nel 1909 sentendo un sermone per la Festa della Mamma, che cominciava a essere celebrata in quegli anni, pensò di ristabilire la parità dei ruoli e lavorò molto per questo.

In Germania coincide con il giorno dell’Ascensione – che cade quaranta giorni dopo la Pasqua – ed è chiamata Männertag o Herrentag ossia “giorno degli uomini”, intesi come maschi, che possono festeggiare anche esagerando con l’alcool. Una tradizione che sembra risalire all’Ottocento.