4 febbraio: è National Soup Day

Il 4 febbraio è National Soup Day, la Giornata della Zuppa.

Anche se la ricorrenza nasce e viene celebrata in America, può avere un senso anche in Italia, dove da un anno la stragrande maggioranza ha preso o ripreso a cucinare.

La scelta è vastissima, al pari delle immagini che vengono condivise sui social.

Dalla zuppa di pollo, proteica e aromatica, a quella di pomodoro, intensa e salutare, dalla vellutata di zucca, ricca di fibre disintossicanti, a quella di funghi, ideale per contrastare l’invecchiamento cellulare.

Ad essere apprezzata della zuppa, la semplicità nella preparazione, le proprietà nutritive e il gusto. E il consumo, negli ultimi tempi, è schizzato alle stelle, oltreoceano e lungo la penisola.

Il National Soup Day è stato ufficializzato nel 1986 e l’hashtag relativo, #soup, pesa oggi 9 milioni di post.

Sul web quali sono le preparazioni virali?

Volendo stilare la top 10 delle zuppe, all’apice, con 568.210 post, c’è la Chicken Soup (zuppa di pollo). seguita, con 402.634 post, dalla Tomato Soup (zuppa di pomodori) e dalla Pumpkin Soup (vellutata di zucca), terza con 293.337 post.

Il resto delle posizioni è occupato da piatti che anche in Italia si stanno facendo strada o che danno lo spunto per rivisitare la tradizione.

Come potrebbero essere la Mushroom Soup (zuppa di funghi), o la  Fish Soup (zuppa di pesce), per non parlare della francese Onion Soup (zuppa di cipolle), delle Potato Soup (zuppa di patate), Pepper Soup(zuppa di peperoni), Pea Soup (zuppa di piselli) e Broccoli Soup (vellutata di broccoli).

Secondo Marco Roveda, esperto del settore biologico nel quale ha ormai un’esperienza ventennale, che ha commissionato un monitoraggio Instagram condotto da Espresso Communication e riportato su IlCorrere.it

La Giornata della zuppa rappresenta la giusta celebrazione di un piatto nato dalla saggezza popolare, nutriente e gustoso che ancora oggi viene apprezzato da milioni di persone in tutto il mondo.

Si tratta di una pietanza dotata di estrema versatilità, ma bisogna prestare attenzione anche all’ambiente“.

Insomma, l’amore per la zuppa unisce i cultori dell’alimentazione sana e salutare ed anche i personaggi famosi.

Secondo quanto riportano i media, dalla ex duchessa del Sussex e moglie del principe Harry, Meghan Markle, all’attrice americana Gwyneth Paltrow fino a Jennifer Lawrence tutte pazze per la zuppa.

Tra gli appassionati italiani l’attrice Dalila Di Lazzaro, chef Barbieri, ma anche la food writer Csaba dalla Zorza.

E voi? amate qualche zuppa più delle altre? … Oggi, magari, può essere il giorno giusto per iniziare a provarne qualcuna.