5 febbraio: Giornata Mondiale della crema spalmabile più amata

Oggi è un giorno dolcissimo! il 5 febbraio è World Nutella Day, in omaggio alla crema alle nocciole più amata da adulti e bambini.

L’idea di dedicare a questa golosità una ricorrenza mondiale venne nel 2007 a Sara Rosso, blogger americana appassionata.

Tanto grande è stata la risposta da tutto il mondo che l’evento è diventato un fenomeno globale.

Ognuno può condividere una ricetta a base di Nutella, una foto in posa, un’opera d’arte, una canzone o poesia, un video-party, un dono al partner o la propria storia.

Importante è utilizzare i social, usando l’hashtag #worldnutelladay e il tag @nutelladay, collegandosi alle pagine social ufficiali di Nutella.

Il successo dei prodotti di questo tipo, comunque, non ha età.

Fin da piccoli, secondo i biologi e nutrizionisti, essendo le creme spalmabili estremamente appetibili non mancano mai sulle tavole della colazione e della merenda.

Analizzandone la composizione si scopre che l’ingrediente maggiormente presente è lo zucchero (57%), cui seguono i grassi (30%), in pratica una bomba di piacere nella testa. L’effetto per i bambini è potenziato, ma anche gli adulti non ne sono indenni.

Crescendo, magari si capisce che le creme spalmabili in genere e, tra loro, la più nota non possono essere mangiate tutti i giorni, ma che piacere!

Nutella nasce in Piemonte nel secondo dopoguerra, un periodo in cui il cacao era difficilissimo da reperire.

L’ideatore, Ferrero, seppe creare una pasta dolce con nocciole, zucchero e il poco cacao disponibile che venne chiamata “Giandujot”, come la maschera di Carnevale e aveva la forma di un panetto da tagliare e spalmare sul pane.

Più tardi, fu trasformata in crema spalmabile, con il nome di “SuperCrema” e, in seguito, venne creato il primo vasetto della Nutella.

Nel 1965 inizia a fare il giro del mondo: dalla Germania alla Francia, fino all’Australia ed il successo è crescente.

Nel 2017 a Chicago le dedicano addirittura un ristorante dove vivere un’esperienza unica che unisce anche il dolce/salato.