Anche gli elefanti si ubriacano. Bevono 30 litri di vino e …

Da quanto si dice erano ubriachi, anche se da più parti si stanno levando pareri differenti. Quello che è accaduto, tuttavia, è difficile da spiegare.

Un branco di 14 elefanti asiatici – si dice dopo avere bevuto una trentina di litri di vino – ha fatto irruzione in due villaggi nella provincia sud-occidentale dello Yunnan. Gli abitanti di Li Yuncong e di Wang Xiangdong hanno riportato danni alle cisterne di stoccaggio del mais e alle vasche per l’alcol del grano, nonché a pannelli solari, finestre e porte, sebbene non vi siano stati feriti.

Le immagini apparse su “Zuzou Bingbing Travel Photography” di Weibo, una piattaforma di microblogging cinese simile a Twitter stanno facendo discutere il mondo scientifico. Le autorità forestali della città di Pu’er, infatti, hanno rivelato che l’incidente è avvenuto lì, in una piantagione di tè, ma hanno negato che gli elefanti fossero ubriachi. I funzionari hanno condiviso le immagini di quello che dicono è il momento in cui le due bestie felici ma sobrie si sdraiano schiena contro schiena per “riposare”.

Long Yunhai, vicedirettore della Menghai Forestry and Grassland Administration – evidenzia lo “Sportello dei Diritti” – sposa la ricostruzione dei fatti e sostiene che le foto che mostrano i cosiddetti “elefanti ubriachi” non sono “vere”. “Ci sono state notizie recenti di 14 elefanti asiatici che sono entrati nei villaggi e danneggiato i tini di alcol di grano – ha detto – ma è difficile stabilire se abbiano bevuto alcol”.

Di parere contrario gli abitanti dei villaggi colpiti, che hanno parlato di un “comportamento insolito da non ricondurre alla felicità”.