Armocromia: i colori amici che amplificano la bellezza

Ci sono ‘colori amici’, assolutamente personalizzabili, capaci di amplificare la bellezza.

Studiarli è il campo dell’Armocromia (letteralmente armonia dei colori), disciplina che nasce alla fine degli anni Trenta e che nei suoi passaggi successivi è divenuta una tecnica in base alla quale si può trovare la propria palette di colori, da usare nell’abbigliamento, make-up e colore di capelli e la propria stagione di appartenenza.

Inizialmente, con l’avvento del cinema a colori, grazie al lavoro delle costumiste di Hollywood che iniziarono a concepire il colore come uno strumento di bellezza da usare per valorizzare le attrici al pari di abiti, accessori e trucco.

Sempre in quegli anni, si iniziò anche a valutare ed abbinare ombretti e blush alle caratteristiche di ogni donna.

L’Armocromia, alla fine degli anni Settanta, venne declinata partire dall’idea che ogni stagione ha una specifica luce che riflette il suo paesaggio, determinando toni e sfumature che somigliano ai colori naturali di ogni donna.

Furono individuate 4 palette, composte da nuance ispirate a quelle delle 4 stagioni, che, se scelte correttamente, riescono a valorizzare ogni soggetto in modo naturale.

Oltre a vari libri che parlano dei segreti dell’Armocromia, sul web si possono trovare dei test per scoprire i propri “colori amici” semplicemente rispondendo a delle domande.

Vogliamo provare?:

Quando prendete il sole come vi abbronzate?

(A) Facilmente (anche se non diventate scure), l’abbronzatura è dorata, omogenea e abbastanza persistente.

(B) Faticosamente, prima vi scottate, l’abbronzatura è disomogenea e “rossiccia” e va via in fretta.

Sotto al viso struccato mette prima un capo di colore arancione, poi uno di colore fucsia. Muovete su e giù velocemente i capi, cosa vedete?

(A) Con il colore arancione la pelle è più luminosa e omogenea, mentre con il colore fucsia ingrigisce e impallidisce.

(B) Con il colore arancione la pelle ingiallisce e le imperfezioni sono più evidenti, mentre con il colore fucsia è più chiara e luminosa.

Cosa succede alla pelle sotto sforzo fisico?

(A) Nulla non si arrossa mai.

(B) Si arrossa sulle guance, sul decolté e sulle orecchie.

Controlliamo le risposte:

Maggioranza di risposte (A) – Avete un sottotono caldo e quindi escludete le stagioni Inverno ed Estate, che sono fredde. Se siete “scure” (occhi e capelli medio-scuri) siete Autunno, quindi prediligete colori caldi, opachi e scuri; se invece siete bionde o rosse naturali con occhi nocciola o chiari siete Primavera, quindi prediligete colori caldi, chiari e luminosi.

Maggioranza di risposte (B) – Avete un sottotono freddo e quindi escludete le stagioni Autunno e Primavera che sono calde. Se siete “scure” (occhi e capelli medio-scuri) siete Inverno, quindi prediligete colori freddi, intensi e brillanti; se invece siete bionde naturali siete Estate, quindi prediligete colori freddi, soft e chiari.

Avete provato? e di quale stagione siete?