Arrabbiarsi un po’ fa bene alla salute … lo dice anche Papa Francesco

Già una ricerca condotta alla Scuola di salute pubblica dell’Università di Harvard aveva rivelato che lasciarsi andare una volta ogni tanto a uno sfogo di rabbia riduce della metà il rischio di attacchi di cuore, e in modo significativo il pericolo di infarto, ma ora anche il Papa ammette la positività di una sana (anche se non frequente – ndr) sfuriata.

“Quando ci viene voglia di condannare … arrabbiarsi fa bene, è un po di salute ha detto il Pontefice all’udienza generale incentrata sulla preghiera di Mosè – ma condannare non fa bene: tu ti arrabbi e cosa fai vai a fare? Intercedere per quello. Infatti tutti appartengono a Dio – ha aggiunto ancora – i più brutti peccatori, la gente più malvagia, i dirigenti più corrotti, sono figli di Dio e Gesù sente questo e intercede per tutti”.

Per quanto riguarda la ricerca dell’ateneo statunitense, era stata condotta su 23.522 persone, tutti maschi tra i 50 e gli 85 anni. Tra gli individui colpiti da infarto, la maggior parte dei casi si era rivelata a carico di persone che tendono a reprimere l’ira e a manifestarla raramente in modo discreto. Coloro che si abbandonano invece, di tanto in tanto, ad accessi più violenti corrono un rischio inferiore.