Aurora Ramazzotti, lo spettacolo è un mondo complesso

Ha deciso di rimettersi a studiare e frequentare un’accademia dello spettacolo, dopo le esperienze televisive, come nel 2018 il programma Vuoi scommettere? condotto insieme a sua mamma. Aurora Ramazzotti, 23 anni, ha raccontato a Grazia, il magazine diretto da Silvia Grilli l’attuale capitolo della sua vita.

Lavoro da cinque anni e sentivo il bisogno di imparare. Lo spettacolo è un mondo complesso – dice, ed ancora sulle sue scelte dopo X Factor – ho voluto esplorare altre situazioni. Vorrei crescere, ma lo spazio per i giovani non c’è. Non mi pare ci sia la voglia di costruire delle identità”.

https://www.instagram.com/p/B9WfBuEImTQ/

Il consiglio di studiare ad Aurora lo aveva già dato papà Eros. “Quando avevo 18 anni mi sono iscritta ai provini per X Factor e nel giro di un giorno tutti hanno saputo che avevo mandato la richiesta. Mio padre disse una frase che non ho più dimenticato ‘Puoi fare quello che vuoi, ma ricordati sempre chi sei. E soprattutto che prima devi studiare'”.

In merito al rapporto con il celebre cantante confida: “parliamo molto, il nostro è un grande amore, mi sento protettiva nei suoi confronti. È un uomo vero e, come tutti gli uomini veri, è anche fragile. Ho spesso l’istinto di prendermi cura di lui». E se le si chiede se si assomigliano, risponde: «Papà è un orso, ama stare per i fatti suoi. Io sono come lui, felice con gli altri ma poi a un certo punto sento il bisogno di stare da sola. Amo il silenzio, rifletto, mi vengono le idee”.

Sulle pagine del settimanale Aurora racconta anche del rapporto con i suoi quattro fratelli: “Io sono una sorella quasi zia. Loro sono parte di me, li amo”. E aggiunge: “Celeste e Gabrio, rispettivamente il figlio di mia madre e di mio padre, hanno sei giorni di differenza. Andranno a scuola insieme, chissà. Sogno un giorno di farli comunicare, di essere il loro ‘ponte'”.