Belle a tutti i costi, anche in quarantena…

In queste settimane di quarantena le vendite on line sono salite alle stelle e tra i tanti prodotti acquistati, oltre ai generi alimentari, ci sono soprattutto quelli per l’estetica.

Creme, maschere, oli miracolosi, spugne particolari e gadget di tutti i tipi per assicurarsi la bellezza, e passare il tempo.

Qualche esempio? Il sostegno per prevenire le “zampe di gallina” e alzare le guance, i medaglioni vibranti per tonificare la pelle cadente attorno agli occhi, la fascia elastica per modellare la linea inferiore del viso, il supporto plantare per migliorare l’equilibrio, rafforzare i talloni e indirizzare la crescita delle unghie, la patina elastica per prevenire le pieghe del collo che si formano quando si dorme, e poi maschere facciali che stendono e tonificano i muscoli, per snellire il viso con effetto sauna, bagnoschiuma e oli per bagni da sogno e cerotti per dare più volume alla bocca. Solo per fare qualche esempio.

Quello che però va per la maggiore, soprattutto in oriente, è il trucco con le protesi, anche a casa. Sempre più ragazze spendono per “ricostruirsi” nasi, bocche e zigomi. Un bel pò di make up, aggiunto a una certa maestria, e si cambia faccia. Peccato che prima di andare a letto devono perdere non si sa quanto tempo per togliere il tutto. Il web è pieni di video delle trasformazioni, alcune abbastanza inquietanti.

(credits instagram)