Beppe Fiorello: lutto nazionale … un giorno soltanto

“Vorrei fare una appello a tutte le persone che stanno guardando questo video, a tutti gli artisti, a tutte quelle persone che hanno tra le mani il nostro Paese, ai politici e dico loro di istituire un giorno, uno soltanto, un giorno di lutto nazionale. Per rispetto e memoria delle persone che sono già morte, di quelle continuano a morire ogni giorno e purtroppo di quelle che moriranno e le loro famiglie“.

View this post on Instagram

#giuseppefiorello

A post shared by Giuseppe Fiorello (@giuseppefiorello) on

E’ da qualche giorno che l’attore Beppe Fiorello propone via social le sue riflessioni sull’emergenza sanitaria nella quale è stretto il nostro Paese. Il suo è un appello al silenzio ed al ricordo, che vuole affiancare e non sostituire le iniziative spontanee che stanno fiorendo in ogni parte d’Italia. “Un giorno soltanto, chiudiamo tutto – scrive ancora – e poi torniamo a fare quello che è giusto fare, stare insieme, stare vicini, intrattenerci”

Lutto nazionale, rispetto per i morti e le loro famiglie”, aveva scritto, tra l’altro, commentando la foto dei camion militari pieni di bare a Bergamo, che trasportavano le bare dei morti, immagini che hanno fatto già il giro del mondo.

In tantissimi hanno risposto, accomunati dallo stesso pensiero, ma anche per dire che nelle esternazioni più o meno rumorose ed allegre che si stanno vedendo, non si deve scorgere la mancanza di rispetto ma solo la voglia di reagire e tornare alla vita di sempre.