Black Friday: 4 italiani su 10 anticipano i regali di Natale

Tra Black Friday e Cyber Monday sale a 5,3 miliardi di euro la spesa degli italiani sotto la spinta degli oltre 4 cittadini su 10 (43%) che anticipano di un mese l’acquisto dei doni da mettere sotto l’albero approfittando della settimana dedicata agli sconti.

Emerge dall’analisi Coldiretti/Ixe’ che evidenzia l’effetto del caro bollette legato alla crisi energetica sulle scelte di consumo con la corsa allo shopping nel giorno del “venerdì nero”.

Un modo per avvantaggiarsi dei prezzi più convenienti proposti dai siti di e-commerce e dai negozi tradizionali sotto forma di offerte speciali o per non dovere affrontare le lunghe file che caratterizzano il momento clou dello shopping delle festività.

Complessivamente la spesa per l’intero periodo di promozioni ammonta a 169 euro a persona seppur con notevoli differenze.

Se la maggioranza assoluta di chi fa acquisti (51%) conterrà il budget sotto la soglia dei 100 euro, un altro 27% arriverà fino a 200 euro e un ulteriore 7% si spingerà a 300 euro e un 8% fino a 500 euro.

Ma c’è anche un 5% di “paperoni” che arriverà fino a 1000 euro.

Tra i canali preferiti di acquisto vince l’on line, ma si segnala anche un recupero dei negozi tradizionali i più penalizzati da due anni di pandemia. 

La crisi economica legata agli effetti della guerra in Ucraina imprime una spinta verso regali utili e all’interno della famiglia, tra i parenti e gli amici si preferisce scegliere oggetti o servizi a cui non è stato possibile accedere durante l’anno.

Nella lista dei prodotti più gettonati ci sono tecnologia, abbigliamento, prodotti di bellezza ed anche quest’anno l’enogastronomia.

Anche se si tratta di una iniziativa nordamericana nata già negli anni ’60, si sono moltiplicate anche a livello nazionale le promozioni commerciali per l’occasione che si allargano dal web ai grandi gruppi commerciali, dal food delivery ai negozi di quartiere.

Ma il ventaglio delle offerte si è fortemente allargato dai prodotti ai servizi più vari e per questo il consiglio soprattutto in rete è di non farsi guidare dagli acquisti di impulso, di confrontare sempre le varie offerte, accertarsi dell’originalità del prodotto e di rivolgersi a siti sicuri.​