Ci serve un diario… come Bridget Jones!

La Regina Elisabetta e Bridget Jones hanno davvero un sacco di cose in comune. Sono inglesi, sono molto amate, sono simpatiche, amano farsi qualche bicchierino e entrambe hanno un diario.

Scrivere, non è una novità, fa stare meglio, ma l’abitudine di annotare ogni particolare della propria vita, soprattutto i più piccanti, è assolutamente terapeutica. Fare un resoconto scritto delle giornate aiuta, infatti, a controllare le emozioni, ma anche a “scoprirle”, calma e rende più felici, soprattutto gli uomini. I maschietti, solitamente meno propensi a parlare di sentimenti, trarrebbero un maggiore beneficio da questa abitudine. Scrivendo possono conoscersi meglio.

La scoperta è stata fatta da un gruppo di psicologi californiani. Secondo gli studiosi, però, usare la tastiera non avrebbe lo stesso effetto della penna. E’ il contatto con la carta ad agevolare il fuoriuscire delle emozioni, anche quelle più intime che spesso nascondiamo a noi stessi, e che magari, venendo fuori, possono aiutare a vivere meglio.