David di Donatello: Sofia Loren migliore attrice protagonista

Settimo David di Donatello su sette candidature per Sophia Loren per “La vita davanti a sé”.

Premi che vanno da “La ciociara” (1961) a “Una giornata particolare” (1978).

L’emozione è la stessa della prima volta, e la gioia è la stessa. Voglio continuare a fare film: senza il cinema, non posso vivere” ha detto l’attrice napoletana.

E’ difficile credere che la prima volta vinto un Davide è stato più di 60 anni fa ma stasera sembra come la prima volta ha aggiunto Sofia.

Ed ancora “l’emozione è la stessa è anche di più. E la gioia è la stessa. Ringrazio per il supporto la fantastica squadra di produzione. Condivido il premio con tutto il cast.

Ringrazio il mio regista Edoardo. Cuore, sensibilità e passione hanno dato vita a questo film ed al mio personaggio.

Sono grata a mio figlio perché è un uomo meraviglioso. Dopo tanti film ho ancora voglia di farne uno sempre più bello e con una storia meravigliosa. Perché io senza il cinema non posso vivere”.

E poi una battuta: “Non posso prendere il premio altrimenti cado io e il premio”.

Foto – Tgcom24