Domenica torna l’ora legale

Nella notte tra sabato 27 e domenica 28 torna in vigore l’ora legale, e probabilmente sarà l’ultima volte.

Gli eurodeputati hanno votato da tempo lo stop del cambio. Ogni Stato dell’Unione Europea avrà però il diritto di decidere il proprio fuso orario. Contrari all’ora legale sono i Paesi del Nord, dove il sole tramonta molto più tardi. La Francia, invece, vorrebbe tenerla e dire addio a quella solare. E l’Italia? Non si ancora ben capito. Fatto sta che per chi deciderà di mantenere l’ora legale questa sarà l’ultima volta che sposterà le lancette in avanti. Chi invece preferirà mantenere l’ora solare dovrà adeguare l’orologio l’ultima domenica di ottobre sempre del 2021.

Intanto pesiamo che da questa domenica le giornate si allungheranno, cosa che in questo preciso momento storico forse non ci fa così piacere. Viste le varie restrizioni non potremo per il momento sfruttare pienamente la luce in più, e qualcuno, spostando le lancette in avanti, si sentirà un pò scombussolato.

Si stima infatti che ben il 25% della popolazione soffrirà di un mini jet lag. I sintomi? Irritabilità, stanchezza e umore non proprio alle stelle. Ecco allora qualche piccolo consiglio pratico: andate a letto prima, fate le cose con calma e anticipate i pasti, possibilmente mangiate cose leggere e evitate gli alcolici.