Festival di Sanremo: i centri antiviolenza tifano per Fiorella Mannoia

Con lo stesso entusiasmo con cui ci si trova insieme a tifare la nazionale ai Mondiali di Calcio, le donne dei centri antiviolenza di tante città italiane si sono radunate per sostenere Fiorella Mannoia.

La Presidente Onoraria di “Una Nessuna Centomila” – la fondazione creata da Giulia Minoli, Celeste Costantino e Lella Paladino – sta gareggiando alla 74° edizione del Festival di Sanremo con “Mariposaun inno che risuona con le loro storie e le loro lotte e che non a caso riporta il titolo della fondazione.

Le immagini che hanno condiviso, allegre e commoventi al tempo stesso, testimoniano l’affetto e la gratitudine che provano per questa straordinaria artista, da sempre al loro fianco nella battaglia contro la violenza sulle donne.

Intanto, è fuori il video ufficiale del brano di Fiorella Mannoia.

In moltissime hanno preso parte, rappresentando i centri antiviolenza di ogni angolo d’Italia, unendosi per sostenere Fiorella Mannoia e per abbracciare il messaggio di “Mariposa, presentato al pubblico nella prima serata del Festival di Sanremo come un inno alla forza e alla resilienza femminile.

Sono stata tua e di tutti di nessuno e di nessun altro con le scarpe e a piedi nudi. Nel deserto e anche nel fango Una nessuna centomila. Madre figlia, luna nuova sorella, amica mia Io ti do la mia parola”.

Nel video i centri di: Impegno Donna, Foggia; Prosmettiva Donna, Olbia; Cav Fabiana, Corigliano Calabro; Ipazia, Siracusa; E.M.M.A, Torino; Centro DonnAttiva – Dafne ETS, Città del Vasto; Casa Internazionale delle Donne, Roma.