Gianni Morandi sta meglio … e mostra le dita

Dall’ospedale “Bufalini” di Cesena, buona domenica delle Palme a tutti…

Gianni Morandi torna sui social network ad una settimana dalla Pasqua e mostra tre dita della mano sinistra finalmente libere dalle fasciature.

L’espressione gioiosa denota il suo costante miglioramento, dal Centro Grandi Ustionati dell’ospedale Bufalini di Cesena dove è ricoverato dal 10 marzo.

La mano destra risulta ancora completamente fasciata. Da subito era apparsa più grave, tanto che si era parlato di possibile intervento chirurgico, che alla fine – e meglio così – non è stato necessario.

Ai follower non è sfuggito che lo scatto non è della moglie Anna, come di solito accade, ma la firma – Foto di Yash – è comunque importante, perché torna ad allacciare il contatto di Gianni con il suo pubblico.

Solo qualche giorno fa si era innescata una piccola polemica, perché la foto precedente condivisa sui social mostrava la moglie Anna imboccarlo nella sua stanza di ospedale.

Ad essere lamentato il fatto che all’artista fosse stato riservato un trattamento di favore nonostante le rigide restrizioni sanitarie dovute al Covid-19.

Una polemica inesistente, perché le regole del nosocomio consentono l’ingresso ad un parente per ogni degente nei reparti non Covid-19.

Gianni, comunque, non aveva dato spazio alle critiche, è più importante documentare il prosieguo delle cure per le ustioni di secondo e terzo grado riportate su gambe, braccia e mani.

Cure che peraltro, dopo l’incidente avuto nella sua casa di San Lorenzo, dove aveva acceso un fuoco per bruciare delle sterpaglie – dovranno proseguire ancora per un po’.

E’ comunque palese il passo in avanti nel cammino verso la guarigione – che lui stesso aveva confessato essere più dura del previsto.

Auguri Gianni, anche da Radio Subasio! Chissà che tra poco – magari prima di quanto pensi – tu non possa continuare la convalescenza a Bologna.