Harry già negli Usa, non rimane al compleanno della Regina

Sembra che il principe Harry sia già da ieri rientrato negli Stati Uniti per riunirsi con la moglie Meghan e il figlio Archie.

Il ritorno di Harry a Los Angeles significa che oggi non ci sarà per il 95esimo compleanno della regina, che è in lutto per la morte dell’amato consorte, il principe Filippo.

Eppure nei giorni scorsi circolavano insistenti voci che il duca di Sussex avesse intenzione di rimanere accanto alla nonna nel suo primo compleanno senza il duca di Edimburgo dopo oltre 70 anni.

Harry era arrivato nel Regno Unito poco più di una settimana fa e aveva trascorso la maggior parte del tempo in quarantena a Frogmore Cottage a Windsor.

La sua breve visita per i funerali del nonno è stato il suo primo viaggio di ritorno in Gran Bretagna in un anno soprattutto dopo l’esplosiva intervista sua e della moglie con Oprah Winfrey il mese scorso.

Fonti hanno detto al Mail on Sunday che Harry ha ricevuto un’accoglienza gelida quando è apparso al funerale di Filippo sabato scorso ed è stato in gran parte ignorato dai membri anziani della famiglia reale.

Anche le interazioni con William sono sembrate gelide inizialmente, poi i due sono stati ripresi mentre chiacchieravano insieme dopo la cerimonia funebre.

Ma comunque oltre questa chiacchierata i due fratelli non sarebbero andati.

Era circolata la voce che il principe Carlo e i suoi due figli si sarebbero visti dopo le esequie di Filippo, ma secondo il Telegraph questo incontro ‘al vertice’ non c’è stato.

A breve ci sarà un’altra occasione per provare a ricucire i rapporti fra i due fratelli.

Harry dovrebbe tornare di nuovo nel Regno Unito alla fine di luglio per l’inaugurazione di un memoriale in onore della principessa Diana.

In quell’occasione dovrà affiancare il fratello William.