Il gatto Ludwig dopo 3 anni, e tante avventure, riesce a tornare a casa!

Un trasferimento dalla Germania all’Estonia e Ludwig, un gatto rosso adottato in un gattile, perse la strada di casa.

Per mesi il proprietario lo attese, sperando in un ritorno, finché si convinse che fosse morto e non sarebbe tornato mai più.
Sono passati più di tre anni e, la notizia è di questi giorni, è arrivata una sorpresa!!!

I volontari di un rifugio distante diverse decine di chilometri dalla cittadina in cui l’uomo vive, lo hanno informato di avere ospite nel ricovero un micio rosso dal cui microchip si era risaliti a lui. In pratica Ludwig, che a settembre compirà 14 anni, era ancora vivo, stava bene e poteva tornare!

Da quanto ricostruito, persa la strada, il gatto è dapprima stato curato da un’anziana signora, che se lo è ritrovato davanti alla porta e lo ha ospitato fino alla sua morte. Quindi è finito in una struttura per animali abbandonati, dove visto che aveva il microchip, si è dato il via all’operazione ricongiungimento.

L’aspetto più sorprendente della vicenda è che la memoria dei felini è molto simile alla nostra ed anche loro provano piacere, dolore rimembrando ed una struggente sensazione di malinconia pensando alle esperienze passate. Ludwig ha così riconosciuto ogni angolo della sua precedente abitazione, il calore del suo padrone ed il sapore delle pappe …

Anche il vostro gatto è così affezionato?