Il modo di vestire riflette lo stato d’animo

Non sempre si fa caso a quello che si indossa, eppure la scelta di mettersi una cosa piuttosto che un’altra ha un significato ben preciso. Il modo di vestire riflette, infatti, lo stato d’animo di una persona. A sostenerlo sono alcuni psicologi inglesi.

Portare i jeans, per esempio, potrebbe essere sinonimo di depressione. Secondo il loro studio la maggior parte delle donne prese in esame alla domanda “cosa indossi quando sei triste o depressa” ha risposto proprio i jeans. Inoltre è emerso che se una donna si sente felice ha dieci probabilità in più, rispetto a quando non lo è, di indossare il suo abito preferito. E’ anche vero però che quando si è giù, indossare un abito al quale si è particolarmente legati, può aiutare il morale. Anche gli accessori fanno la differenza. Quando una persona è di umore allegro ha il doppio delle probabilità di portare un cappello, rispetto a quando è triste, ma anche di indossare le scarpe preferite.