La Megxit ha una data: 1 aprile 2020

La Megxit ha una data ufficiale: primo aprile 2020. Da questo giorno in poi, Harry e Meghan, come da loro richiesto, non faranno più parte della Royal Family e non avranno più un ufficio a Buckingham Palace. Il secondogenito di Diana manterrà i gradi militari (di Maggiore, Tenente Comandante e di Capo Squadrone), ma non potrà utilizzarli durante il periodo di prova dei prossimi 12 mesi.

Prima però, secondo gli accordi presi con la Regina Elisabetta, il principe e l’attrice torneranno a Londra per una serie di eventi. Harry sarà il padrone di casa degli Invictus Games il 28 febbraio, poi con la moglie parteciperà agli Endeavour Fund awards, il 5 marzo. Il giorno dopo, lui, sarà a Silverstone insieme al pilota di Formula 1 Lewis Hamilton, il 7 marzo, invece, entrambi i Sussex saranno al Mountbatten Festival of Music, mentre l’8 marzo solo Meghan parteciperà all’International Women’s Day. L’ultimo impegno è quello del Commonwealth Service nell’Abbazia di Westminster, il 9 marzo, insieme a tutto il resto della famiglia reale.

Fino al 31 marzo, comunque i due saranno ancora a tutti gli effetti membri senior della monarchia britannica. I 12 mesi successivi continueranno a lavorare a stretto contatto con i loro patronati, e trascorreranno il loro tempo tra il Regno Unito e l’America del Nord. Scaduto l’anno di prova, la Regina rivedrà l’accordo.

Per quanto riguarda l’uso della parola “Royal” ufficialmente non è stato ancora deciso nulla. Secondo il Daily Mail la Queen avrebbe vietato a Harry e Meghan di continuare a usare “Sussex Royal”, perché di fatto non saranno più reali. Sarà davvero così? In effetti, il discorso non fa una piega.

(credits Instagram)