La quarantena non ferma l’amore … storie di condominio

L’emergenza che stiamo vivendo è soprattutto sanitaria ed economica, i sentimenti ne escono addirittura rafforzati.

Anche l’amore, nonostante il distanziamento sociale. A Verona due condomini sono diventati teatro di una dolcissima storia, che a fine quarantena potrà solo diventare più carnale, perché le premesse ci sono tutte.

Protagonisti un lui ed una lei che vivono in palazzi differenti posti di fronte. E’ bastato uno dei tanti flash mob fioriti spontaneamente sui balconi, per far incontrare gli sguardi e far scoccare la scintilla.

“Il 17 marzo mia sorella violinista si è affacciata a suonare We are the champions e in quell’occasione ho visto per la prima volta Michele, il fratello di una mia amica” ha raccontato Paola ad una nota trasmissione televisiva. “Finita la canzone mi ha chiesto l’amicizia su Instagram e abbiamo iniziato a scriverci”.

A messaggi e telefonate si è anche aggiunto una sorta di incontro …. a 4 metri di distanza, con un cancello e una mascherina in mezzo, ma non sarà certo per sempre, I fidanzatini ne sono sicuri, ed in tanti stanno facendo il tifo per loro.