Meghan e Harry nell’occhio del ciclone. Dichiarazioni indignano Trump

La partecipazione all’annuncio dei TIME100 di Harry e Meghan sta continuando a fare discutere

Il loro intervento in video dal giardino della loro nuova villa californiana, nel quale, oltre a congratularsi con le personalità incluse nella lista – comprendente oltre a personaggi come Kamala Harris , Selena Gomez, Phoebe Waller-Bridge, lo stesso Donald Trump, di cui Meghan non è una fan – si sono rivolti agli elettori americani, esortandoli, ovviamente senza mai citare Trump, a recarsi alle urne a novembre, ha fatto storcere il naso a molti.

Se in Inghilterra la presa di posizione dei coniugi è stata interpretata come l’ennesimo strappo nei confronti della Corona, in America ad attaccare Meghan è stato il presidente degli Stati Uniti, che ha augurato con ironia “buona fortuna” al principe Harry.

Non sono un suo fan – ha detto l’inquilino della Casa Bianca, alla domanda sui recenti commenti dell’attrice – auguro buona fortuna a Harry, perché ne avrà bisogno”.

Ogni quattro anni ci viene detto: ‘Questa è l’elezione più importante della nostra vita. Ma questa lo è davvero. Quando votiamo, i nostri valori sono in gioco, le nostre voci vengono ascoltate aveva sottolineato l’attrice.

Harry, per parte sua, aveva ammesso che, da cittadino britannico, non può votare negli Usa, né lo ha mai potuto mai fare in patria in quanto, da principe, deve mostrarsi politicamente neutrale. Però, aveva anche aggiunto “è fondamentale rifiutare l’incitamento all’odio, la disinformazione e gli attacchi online”.

La conclusione, tutta di Meghan “tutto ciò che vediamo sul web influenza le nostre interazioni virtuali e non. Può insegnarci a essere gentili, ma anche a essere crudeli“.