Meghan Markle e l’aborto spontaneo. Dolore di molti, di cui parlano in pochi.

Rachel Meghan Clarke, moglie del principe Harry e duchessa del Sussex ha rivelato di aver avuto un aborto spontaneo, una confidenza straordinariamente personale per venire da un reale britannico di alto profilo.

La moglie del principe Harry ed ex attrice ha scritto dell’esperienza in dettaglio in un articolo di opinione pubblicato mercoledì sul New York Times, spiegando che l’aborto risale al luglio scorso mentre si stava prendendo cura di Archie, il figlio della coppia.

Sapevo, mentre stringevo il mio primogenito, che stavo perdendo il secondo”, ha scritto Meghan.

“Perdere un figlio significa portare un dolore quasi insopportabile, vissuto da molti ma di cui parlano pochi.

Nel dolore della nostra perdita, io e mio marito abbiamo scoperto che in una stanza di 100 donne, da 10 a 20 di loro avrebbero avuto un aborto spontaneo.

Eppure, nonostante la sconcertante comunanza di un dolore del genere, parlarne rimane un tabù, pieno di vergogna ingiustificata e questo perpetua un ciclo di lutto solitario “.