“Notting Hill”, potrebbe esserci un sequel!

“Notting Hill” è uno dei film più romantici degli ultimi anni, ultimi si fa per dire, dall’incontro-scontro di William Thacker con Anna Scott sono infatti già passati più di 20 anni. Adesso però potrebbe esserci un seguito. “Vorrei un sequel che mostri come è continuata la storia tra Will e Anna… magari c’è stato un divorzio… alle prese con i figli, lacrime e avvocati costosi! Amerei fare questo film!”, ha dichiarato Hugh Grant. Chissà cosa ne pensa Julia Roberts? Lei sarebbe disposta a vestire ancora una volta i panni dell’attrice americana?

Sicuramente i fan ne sarebbero felicissimi. Questa commedia romantica ha fatto sognare intere generazioni e in tanti vorrebbero “vivere” la loro storia. Chiedere la mano alla propria anima gemella nella libreria “specializzata in libri di viaggio” di Londra è infatti una moda diffusissima.

Negli ultimi 5 anni, abbiamo registrato un aumento di richieste . . . Vengono da ogni parte del globo. Abbiamo avuto persone da Australia, America, Cina e Giappone“, ha raccontato tempo fa al Telegraph James Malin, uno dei titolari della libreria al numero 13 di Blenheim Crescent.

E pensare che c’è chi dice che i film romantici, come “Notting Hill”, siano una delle prime cause della crisi di coppia. Secondo una ricerca dell’Università di Edimburgo, infatti, gli amori a lieto fine che vediamo sul grande schermo farebbero finire tante storie reali. Per questo studio gli “happy ending” hollywoodiani creano in chi li guarda aspettative irraggiungibili. Risultato? La quotidianità non regge il confronto, e ci si dice addio.

(credits Instagram)