Oggi è l’Hamburger Day

Oggi, 28 maggio, è l’Hamburger Day. Anche il panino più famoso del mondo, apprezzato da grandi e piccoli, ha giustamente il suo giorno. E di strada ne ha fatta davvero molta. Ormai non è più sinonimo solo di un pasto veloce fuori casa, ma occupa spazio anche nei menù di ristoranti stellati.

In Italia è molto amato, anche grazie alle tante versioni: dal classico cheesburger, al gourmet, da quello vegano (sempre più richiesto) a quello di pesce. E durante il lockdown, è stato il secondo piatto più ordinato dai nostri connazionali, solo dopo la pizza.

Ma da dove arriva l’hamburger? Secondo la leggenda era lo street food preferito dai marinai del porto di Amburgo all’inizio del XIX secolo, arrivò negli USA (dove è piatto nazionale e si calcola un consumo di circa 50miliardi ogni anno) con gli immigrati tedeschi. Inizialmente era una semplice polpetta di carne in mezzo al pane ma, intorno al 1920, si racconta che un giovane cuoco inserì nel panino una fetta di formaggio, da qui il cheeseburger.