Treni: tornano gli americani +137% nelle prenotazioni in Italia rispetto al 2019

Secondo i dati rilevati da Trainline, la piattaforma europea indipendente per la prenotazione dei biglietti dei treni, il volume delle prenotazioni per viaggi in treno in Italia da parte di turisti americani è aumentato del 137% rispetto allo stesso periodo del 2019, ovvero l’ultimo anno senza limitazioni di viaggio a causa della pandemia.

L’Italia è inoltre il paese che ha registrato la maggior crescita rispetto a UK e Francia a testimonianza di come i turisti americani siano desiderosi di tornare a esplorare il Belpaese.

Le destinazioni preferite sono sempre le grandi città d’arte con Roma, Firenze e Milano a comporre il podio ma nella Top 10 rientrano anche località più di villeggiatura come Como, Ventimiglia e Monterosso. Le 10 destinazioni italiane via treno più popolari per i viaggiatori con sede negli Stati Uniti vendute da Trainline tra marzo e giugno 2022, sono:

Roma

Firenze Santa Maria Novella

Milano

Venezia

Napoli

Como San Giovanni

Ventimiglia

Bologna Centrale

Pisa Centrale

Monterosso

In particolare si segnala come Como abbia ottenuto l’incremento maggiore in biglietti venduti rispetto allo stesso periodo del 2019 con un +433%, seguita da Ventimiglia (+257%) e Monterosso (+204%) a riprova del fatto che il mare ligure è meta obbligata anche grazie alla facilità con cui si riesce a raggiungere grazie al treno.

Il ritorno dei turisti statunitensi non può che essere accolto in maniera positiva – afferma Andrea Saviane, Country Manager di Trainline per l’Italia.

Il vero dato che salta all’occhio è la predilezione ormai assodata per il treno come mezzo di trasporto per viaggiare su e giù per lo Stivale anche da chi non è italiano. Comodità, velocità, sicurezza e attenzione alla sostenibilità sono caratteristiche ormai imprescindibili per i viaggi non solo in Italia ma direi in tutta Europa e Trainline sta giocando un ruolo chiave per promuovere nuove e più consapevoli abitudini di viaggio”.

Trainline è disponibile gratuitamente per i dispositivi iOS e Android.

Fonte – comunicato