Un anno senza Raffaella Carrà

Raffaella Carrà se n’è andata da un anno, ma continua a fare “rumore”. Non c’è stato un solo giorno in cui non sia stata ricordata e speriamo tutti che questa incredibile ondata d’amore le arrivi, ovunque lei sia. Presentatrice, attrice, ballerina, cantante, simbolo di libertà, ha saputo attraversare generazioni, mode e pregiudizi facendosi amare ovunque. E’ incredibile pensare che veramente non ci sia più, perché se chiudiamo gli occhi possiamo ancora chiaramente vederla con il suo inconfondibile caschetto biondo e possiamo sentire perfettamente la sua risata.

Nelle ultime ore i social si sono riempiti di post in suo onore e come lo scorso anno Laura Pausini è stata tra le prime a ricordarla. Allora aveva postato un eloquente “Ciao Regina Raffaella“, su sfondo rosa, ad enfatizzare in modo simbolico quanto il mondo delle donne, ma più in generale quelle che a livello sociologico sono considerate le “minoranze attive” debbano essere grate alla Carrà. Quest’anno invece ha scelto uno sfondo nero con un cuore bianco e una “R”.

Anche Tiziano Ferro ha voluto pubblicare un messaggio per la sua amica…

Intanto in Spagna, sua seconda casa, da domani ci sarà una piazza dedicata a lei. In occasione de “las fiestas del Orgullo 2022”, l’attuale Plaza del Olivo di Madrid diventerà Plaza Raffaella Carrà. E in Italia? Il sindaco di Roma Roberto Gualtieri ha promesso che anche la Città Eterna dedicherà un luogo a questa artista straordinaria che ha segnato, sta segnando e segnerà per sempre la nostra cultura.

(credits Instagram)