22 marzo: Giornata Mondiale dell’acqua

Oggi è la Giornata mondiale dell’acqua, ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite nel 1992 a seguito delle risoluzioni del Summit della Terra di Rio, la prima conferenza mondiale dei capi di Stato sull’ambiente.

Oltre 2 miliardi di persone non hanno ancora accesso all’acqua potabile, più di 4 miliardi non dispongono di servizi igienici.

Ieri Papa Francesco lo ha ricordato dopo l’Angelus. “Troppi fratelli e sorelle hanno accesso a poca acqua e magari inquinata. E’ necessario assicurare a tutti acqua potabile e servizi igienici”.

La siccità rappresenta l’evento climatico avverso più rilevante per l’agricoltura italiana con un danni stimati in media in un miliardo di euro all’anno soprattutto per le quantità e la qualità dei raccolti” ha dichiarato Coldiretti in occasione della ricorrenza.

Nonostante i cambiamenti climatici l’Italia – sottolinea Coldiretti – resta un Paese piovoso con circa 300 miliardi di metri cubi d’acqua che cadono annualmente, ma per le carenze infrastrutturali se ne trattengono solo l’11%”.