Al Festival di Venezia il ‘filmino’ di Elisabetta Sgarbi e gli Extraliscio

Un film sulla bellezza dell’immaginazione, sui sogni impossibili, la fatica che li accompagna e la gioia nel realizzarli.

Si tratta del “filmino” in due capitoli di Elisabetta Sgarbi, pensato sulle note del singolo degli Extraliscio La nave sul monte”, in arrivo in anteprima alla 78esima Mostra del Cinema di Venezia, mercoledì 8 settembre.

La proiezione, sottolinea una nota, sarà un evento, impreziosito da un happening in cui gli Extraliscio si esibiranno live nel loro caratteristico “punk da balera”!

Il filmino de “La nave sul monte” è stato girato tra Ro Ferrarese (FE), paese di origine di Elisabetta Sgarbi, dove tutt’ora si trovano la Casa Museo e la Farmacia Storica Rina e Nino Sgarbi, e la Nave sul monte arenata sulle colline di Genga (AN).

Gli Extraliscio, Gilda Mariani e Leo Mantovani, insieme alle ballerine della tradizione romagnola, popolano un mondo ancestrale in cui ogni fermo immagine è una poesia che parla di ricordi e di progetti.

Con Extraliscio e Mirco Mariani in particolare, abbiamo deciso di recuperare anche nel linguaggio un rapporto con il cinema per le immagini che accompagnano un brano ha dichiarato la regista Sgarbi.

Abbiamo così coniato la parola ‘filmini’ in omaggio ai super 8 di quando eravamo bambini, o ‘piccoli film’“.

La nave sul monte” è un brano scritto da Mirco Mariani e Elisabetta Sgarbi su musica di Mirco Mariani, che apre il doppio album “È bello perdersi e tutti i concerti degli Extraliscio.

Brano e film sono esplicitamente ispirati al capolavoro “Fitzcarraldo” di Herzog, dove la voce della festa è affidata a Le Mystere Des Voix Bulgares e, nelle immagini, alle coloratissime ballerine romagnole.

È la seconda volta che Elisabetta Sgarbi arriva alla Mostra del Cinema di Venezia insieme agli Extraliscio, dopo l’anteprima del suo film “Extraliscio – Punk da balera. Si ballerà finché entra la luce dell’alba” presentato nella scorsa edizione e tutt’ora in replica in tutta Italia.

Elisabetta Sgarbi ha anche diretto il videoclip del singolo degli Extraliscio “È bello perdersi, che ha vinto il Pesaro film Festival 2021.