Assisi: la magia del Natale prolungata fino al 10 gennaio

Ad Assisi la magia del Natale prosegue fino a domenica 10 gennaio.

E’ stata prolungata la possibilità di visitare il Presepe e le proiezioni multimediali nella città di San Francesco.

Una decisione presa proprio per permettere agli umbri, in osservanza delle disposizione anti-covid, di raggiungere Assisi e ammirare l’installazione.

Un Presepe, a grandezza naturale, che attraversa le piazze e le strade della città da parte a parte per trasformarla in una nuova Betlemme.

Video proiezioni multimediali sulle facciate della Basilica Superiore di San Francesco, della Torre Civica e della Cattedrale di San Rufino, che ripropongono gli affreschi di Giotto, video mapping e giochi di luci. 

Sono orgoglioso di questo progetto – ha dichiarato il direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato che ha visto e coinvolto l’intera città, i partner e tutte le eccellenze che hanno collaborato alla sua realizzazione.

Il “Natale di Francesco” ha permesso l’incontro di tradizione e modernità nella spiritualità francescana che si respira quotidianamente ad Assisi“. 

Il Presepe, composto da oltre 50 pastori, è stato arricchito, pochi giorni fa, con sette nuovi personaggi. I Re Magi con i loro cammelli e un servitore.

Il progetto “Il Natale di Francesco” vuole riportare alle origini la festività natalizia, trasformando la città in un Presepe immaginario che si anima tutti i giorni dalle 17 alle 22. 

Un’attenzione particolare anche a chi è lontano e non può raggiungere Assisi.

Grazie alla web app nataledifrancesco.it infatti sarà possibile ammirare le video proiezioni.

Dalla Natività di Gesù e l’Annunciazione di Maria agli affreschi di Giotto e bottega presenti nella Basilica Inferiore di San Francesco, e l’esclusivo video mapping dell’interno del Complesso Monumentale.

Un progetto globale che permetterà allo spettatore di immergersi negli oltre 10mila mq di affreschi.