Loredana Bertè: dal palco … al cinema

Arriva al cinema il 16 settembre il film “Ancora più bello” di Claudio Norza, nel quale Loredana Bertè si è concessa un cameo.

La sperimentazione di un nuovo linguaggio, conferma il grande momento che la regina del rock sta vivendo.

Una giusta sottolineatura per una carriera di tutto rispetto che – come scrive TV Sorrisi e Canzoni – è riduttivo condensare nei numeri, seppur enormi: 17 album in studio, 5 album dal vivo, 2 Ep e 4 raccolte ufficiali, oltre 7 milioni di dischi venduti.

Ancora più bello” – sequel del fortunato “Sul più bello”, sempre diretto da Claudio Norza – ha un giovane cast con il quale Loredana, che ha interpretato la ricchissima Delfina Meier, boss di una multinazionale che si occupa di cyber sicurezza, si è trovata benissimo.

Mi ha divertito quest’incursione in un mondo distante ma ugualmente affascinante – aveva raccontato intervistata dal Corriere – Ho girato a Settimo Torinese e anche gli attori che non giravano sono venuti a vedermi. È stata davvero una sorpresa, mi ha fatto sentire accolta con molto affetto. Piacere ai giovanissimi è un privilegio che sento di avere”.

Sempre parlando di cinema, aveva aggiunto “amo molto i registi cult e i grandi film, Tarantino, Spielberg, Scorsese. Il mio preferito, avendo io un animo molto dark, è Tim Burton. E adoro gli horror. Il film del cuore? Via col vento”.

Non è la prima volta di Loredana davanti alla macchina da presa, visto che recitò nell’opera rock Orfeo 9 di Tito Schipa jr. che debuttò al Sistina nel 1970, ma ebbe anche una trasposizione cinematografica.

A quella interpretazione ne seguirono altre, tanto che il cinema avrebbe potuto essere un piano B, eppure dice sempre Loredana “il mio obiettivo è sempre stato fare musical, ho fatto la prima versione italiana di Hair, Ciao Rudy di Garinei e Giovannini con Paola Borboni e Alberto Lionello, e poi l’ultimo varietà del sabato sera televisivo italiano trasmesso in bianco e nero Bambole non c’è una lira del grande Antonello Falqui. Nel cast con me Isabella Biagini, Leopoldo Mastelloni, Christian de Sica ecc“.