Nell’Italia blindata tricolori bandiere a mezz’asta … per resistere

Alle 12 l’Italia si è fermata per rendere omaggio a tutte le vittime del coronavirus. L’iniziativa, partita dai sindaci italiani, si è allargata ad altre istituzioni: la bandiera italiana a mezz’asta è stata esposta su tutti gli edifici pubblici.

Tra i primi a “condividere il lutto” il Quirinale: sul balcone della piazza le bandiere sono state fatte scendere a mezz’asta dai corazzieri. Hanno partecipato all’iniziativa anche le ambasciate italiane all’estero.

Da Nord a Sud della penisola sono stati tanti i sindaci che hanno osservato un minuto di silenzio in memoria dei morti, ma anche dei vivi per sottolineare il senso di appartenenza e la volontà di non cedere e di tornare a credere in tempi migliori.

C’è chi ha preferito una diretta social, come ad Assisi e Perugia, oppure chi si è affidato alle foto.

#Coronavirus Oggi, noi sindaci italiani ci siamo ritrovati davanti ai nostri municipi, con la bandiera italiana a mezz’asta in segno di lutto per tutte le vittime e di vicinanza alle comunità colpite dal coronavirus. In silenzio, abbiamo dedicato un pensiero a quelle persone che non ci sono più e abbracciato idealmente le famiglie che hanno perso i loro cari. La nostra città si sta dimostrando unita, solidale e generosa.Ma dobbiamo continuare.Continuiamo a osservare tutte le regole e in particolare a usare l’isolamento sociale come scudo per arginare il virus. Non abbassiamo la guardia. Non perdiamoci d’animo e diamoci forza. Insieme lavoreremo per restituire a noi e alle nostre comunità una stagione di nuove speranze.Andrea Romizi Sindaco della città di #PerugiaAnsa Umbria Umbria24 Anci Umbria Anci Tef Channel Umbria TV TGR RAI Umbria Umbria Radio InBlu Umbria Journal PerugiaToday umbriaOn TuttOggi CityJournal.it Rai News24 Radio Subasio Repubblica TV PM Piacere MagazineGabriele Giottoli Luca Merli Pastorelli Clara Leonardo Varasano Edi Cicchi Assessore Comune di Perugia Gianluca Tuteri Otello Numerini Cristina Bertinelli

Posted by Comune di Perugia on Tuesday, 31 March 2020

Un minuto di silenzio davanti al Palazzo Comunale con la bandiera a mezz’asta per ricordare vittime del coronavirus. Alle 12 in punto il sindaco Stefania Proietti con la fascia tricolore, insieme a tantissimi altri sindaci d’Italia, ha accolto l’invito arrivato da Bergamo e rilanciato dall’Anci (Associazione nazionale dei Comuni italiani), ha osservato il minuto di silenzio in segno di lutto per tutti i morti e di vicinanza ai familiari e in segno di solidarietà con le comunità che stanno pagando il prezzo più alto di questa pandemia. Un segnale di partecipazione collettiva al cordoglio.

Posted by Stefania Proietti Sindaco di Assisi on Tuesday, 31 March 2020

Il tricolore, comunque, in questi giorni è protagonista a livello istituzionale e alle finestre degli italiani.
A Milano particolarmente suggestiva la facciata del comune, mentre, sempre a Perugia, è stato scelto di illuminare la facciata dell’ospedale Santa Maria della Misericordia per sostenere tutti coloro che sono in prima linea a fronteggiare l’epidemia e stringersi attorno a tutti coloro che hanno perso un familiare, un congiunto, un amico.

https://www.instagram.com/p/B9-GRLRCC1W/

In ogni caso, un segnale di unità nazionale in queste settimane difficili.