Regina Elisabetta: nessun “Queen’s Speech” per l’apertura del Parlamento

Buckingham Palace ha annunciato che la regina ha deciso di non pronunciare il “Queen’s Speech”, ovvero il tradizionale “discorso” all’apertura del Parlamento di quest’anno.

Lo riporta la Bbc aggiungendo che lo farà in sua vece il principe Carlo.

La monarca 96enne ha problemi di mobilità e ha dovuto cancellare diverse recenti apparizioni pubbliche.

La messa di suffragio per il principe Filippo a marzo è stato l’unico evento pubblico a cui ha partecipato in persona quest’anno.

Buckingham Palace aveva affermato che Elisabetta II sperava di partecipare, ma ora ha confermato che non si recherà alla cerimonia a Westminster, a causa di “problemi di mobilità”.

Secondo un comunicato, la decisione, dietro consiglio dei medici, è stata presa con riluttanza dalla sovrana.

Durante i suoi 70 anni di regno, Elisabetta ha saltato solo due inaugurazioni parlamentari.

L’inaugurazione del Parlamento segna l’inizio dell’anno parlamentare, con il discorso della regina che definisce l’agenda del governo e le leggi che intende introdurre.