Simone Cristicchi da scrittore cerca e spiega la Felicità

Felicità. Quante volte avrai pronunciato questa parola nella tua vita. Una parola piccola, semplice, di uso comune.

Eppure davanti a questa parola sembra di essere in mare aperto, difronte a un oceano sconfinato pieno di possibilità e significati …

In questo viaggio che ho chiamato ‘Happynext’ ho incontrato centinaia di persone, filosofi, artisti, bambini, religiosi, poeti, genti della strada.

Ognuno di loro mi ha aiutato a costruire un mosaico di pensieri e riflessioni su questo tema millenario e quanto mai urgente nel mondo in cui viviamo“.

Simone Cristicchi, in un video pubblicato sui social annuncia così che la sua ricerca personale è diventata un libro, dal titolo, “Happynextalla ricerca della felicità“, in uscita l’1 aprile.

Il viaggio, da condividere con il lettore, cerca di cogliere la Felicità nel suo significato letterale, filosofico e storico, nelle grandi idee e nelle piccole cose.

Per il cantautore, scrittore e attore, vincitore del Festival di Sanremo nel 2007 con Ti regalerò una rosa, il libro è una tappa del progetto di cui fanno parte uno spettacolo teatrale e un film documentario di Andrea Cocchi.

Ispirandosi a Comizi d’amore di Pasolini, lo scrittore Cristicchi, dal 2017 direttore del Teatro Stabile d’Abruzzo, si muove attraverso sette parole chiave – attenzione, lentezza, umiltà, cambiamento, memoria, talento, noi – e riporta aneddoti, racconti e interviste, che aiutano a dare un senso personale e critico alla Felicità.

Credits – Instagram