Cesare Cremonini, “inizio a mixare le prime tracce di un nuovo album”

Dopo 9 mesi di produzione, Cesare Cremonini ha iniziato “a mixare le prime tracce di un nuovo album“.

Prima però è volato a Londra.Le registrazioni sono andate molto bene e ci siamo divertiti – ha raccontato sempre su Instagram – Molti tra voi sono stati felici della romantica scelta di Abbey Road e hanno citato le atmosfere, i profumi e la storia. Abbey Road è tutto questo ovviamente, ma l’atmosfera emoziona, non suona. Anzi, a volte distrae. Il motivo per cui è una grande esperienza lavorare in questo studio, come in altri anche nella nostra Italia, è che sono luoghi che accentrano e intorno ai quali ruotano ancora, nonostante siano sempre meno, professionalità e talenti straordinari, tra i migliori d’Europa. Alcuni studi sono dei poli che attraggono creatività. Questo è il motivo per cui per amore della qualità, cerco di tenere in equilibrio il materiale che nasce e viene registrato a Bologna con quello che viene creato in giro per il mondo. Oltre alla sensazione che amo di più, imparare. Il materiale del disco è molto complesso, sto diventando matto per tenerlo tutto in testa. Ma ci riuscirò come sempre”.

C’è davvero molta attesa per questo nuovo progetto discografico che Cesare ha definito “un album epico” e che anticiperà i live negli stadi previsti per l’estate 2022.

Ma Cremonini è anche impegnato con un altro grande progetto, a breve infatti debutterà come regista. “Tenderstories, società attiva nella produzione audiovisiva e Papaya Records, società di produzione cinematografica, saranno i produttori di un film dedicato a #LucioDalla, di cui sarò autore del soggetto e regista”, ha fatto sapere a giugno.

(credits Instagram)