Coronavirus, slitterà anche il Festival di Sanremo?

A causa dell’emergenza Coronavirus si sta valutando l’ipotesi di far slittare il Festival di Sanremo. Non sappiamo cosa esattamente succederà nei prossimi mesi e così, per precauzione, la kermesse potrebbe andare in scena a marzo/aprile 2021, piuttosto che inizio febbraio.

Serve un’ampia riflessione. Se la data di inizio febbraio non permette di fare un Festival con luci, lustrini e tutto il resto, allora può essere che si pensi di spostarlo in avanti di uno o due mesi. Ovviamente se tutto questo permette di essere più tranquilli per tutti i protagonisti. Dagli artisti agli addetti ai lavori…“, ha dichiarato Walter Vacchino, patron del Teatro Ariston, durante un’intervista a Sanremo News.

Al momento è solo un’ipotesi, la speranza è quella di tornare alla normalità quanto prima, ma se così non fosse potrebbe essere spostato anche l’Eurovision Song Contest che quest’anno sarà intanto sostituito con lo Europe Shine a Light. Un’idea alternativa per unire l’Europa in questo difficile momento, come si legge sulla pagina ufficiale Twitter della manifestazione. Nessuna gara, ma due ore di musica e tante sorprese.

Allo show, in programma per il prossimo 16 maggio, prenderanno parte tutti i cantanti che avrebbero dovuto esibirsi a Rotterdam, compreso in nostro Diodato, con “Fai rumore”, brano già vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo.