Elodie: la sua “Vertigine” è fuori!

Si intitola “Vertigine” il nuovo singolo di Elodie pubblicato il 24 settembre e disponibile in radio e sulle piattaforme digitali.

Un brano che è una moderna ballad, il cui testo è firmato da Elisa, Davide Petrella e Dario Faini (che lo ha prodotto con lo pseudonimo DRD).

Vertigineanticipa il prossimo progetto discografico di Elodie, che uscirà nei prossimi mesi – a quasi due anni di distanza da “This is Elodie del 2020 – ed al quale stanno collaborando, tra gli altri, Mahmood, Marracash, Federica Abbate e Marz.

Nell’annunciare il nuovo singolo, l’artista aveva mostrato sui social la cornice che ha fatto da sfondo alla produzione. Civitella in Valdichiana, nell’aretino, nello studio The Garage di Fabrizio Vanni. Nella clip video si vedono chiaramente le dinamiche interpersonali e professionali ed anche la bellezza del luogo dove la nuova musica ha visto la luce.

Per lavorare a questo singolo e all’album – aveva infatti spiegato Elodie – mi sono circondata di professionisti che ho la fortuna di poter chiamare amici. Grazie a uno scambio e un confronto umano e artistico sincero, sto imparando ad esprimere me stessa attraverso la musica; una musica che racconti la mia visione attuale della vita e dei sentimenti”. 

Negli anni, la vincitrice di Amici 15 si è affermata con album e singoli che hanno venduto migliaia di copie, tra i suoi brani più amati spiccano Tutta colpa miaAndromeda e Guaranà.

Grande successo anche per le collaborazioni, tra queste Pensare male con i The Kolors, Margarita con Marracash e Parli Parli con Carl Brave.

Insieme al singolo è uscito anche il video ufficiale, diretto da Attilio Cusani.

Un periodo ricco di soddisfazioni e di progetti diversi, quindi, per l’artista, alla quale nei giorni scorsi il settimanale Vanity Fair ha dedicato la copertina.

Sarà anche un NFT (Not Fungible Tokens, che stabilisce la provenienza, l’autenticità e la proprietà di un bene digitale – ndr) – aveva scritto l’artista sui social – Abbiamo già trovato un compratore, che ha scelto di acquistarla per la cifra di 25.000 dollari che saranno interamente devoluti all’onlus Pangea, per i progetti riguardanti la difesa e protezione delle donne afghanearrivate in Italia.