Ermal Meta: fuori “Stelle cadenti”. Singolo e video

Continuate a guardare il cielo e ad esprimere i vostri desideri, ma soprattutto continuate a lottare per trasformarli in realtà! Fuori ora ‘Stelle Cadenti’“.

Annunciato via social è uscito, nella giornata più iconica dell’anno, il nuovo singolo di Ermal Meta, Stelle cadenti, quarto estratto dall’album “Tribù urbana” pubblicato lo scorso 12 marzo, dopo la partecipazione dell’artista al Festival di Sanremo.

Stelle Cadenti è una canzone ricca di significati, nella quale la luminosità di una stella simboleggia l’incessante rincorrere dei sogni e dei desideri pur accettando che non sempre tutto vada secondo i piani.

Per il video di Stelle cadenti – ha anche scritto Ermal Meta sui social – ho chiesto ad una stella di interpretare quello che questa canzone gli trasmetteva. Questo è il risultato e ne sono molto felice. Ringrazio di cuore Tommaso Stanzani per essersi lasciato attraversare dalla mia musica. Spero che vi piaccia tanto quanto a me“.

Stelle Cadenti vuole anche essere l’appello che ciascuno può rivolgere alla persona amata, l’unica capace di supportare quando ci si sente vicini ad afferrare i sogni, ma anche fragili da cadere.

A volte, guardando il cielo con tutte le sue stelle, l’occhio unisce quei nei luminosi in maniera irrazionale creando delle figure irraggiungibili. Queste figure diventano i nostri sogni, desideri, pensieri verticali. Una volta all’anno alcune delle lucciole della volta celeste si tuffano sulla terra e bruciano in fretta, bruciano così meravigliosamente bene. Le chiamano Stelle cadenti

Non poteva esserci modo più poetico, da parte di Ermal Meta per trasmettere la convinzione che solo lasciandosi andare si può accettare la vita senza perplessità, trovando la spinta per tornare ad afferrare di nuovo i sogni.