Eurovision Song Contest: il 2021 sarà l’anno dei Maneskin?

La domanda è sulla bocca di tutti … ce la farà l’Italia a conquistare l’Eurofestival – l’attuale Eurovision Song Contest – come fece Gigliola Cinquetti nel lontano 1964 con Non ho l’età, trionfatrice anche a Sanremo?

Quello che è certo è che per i bookmaker i favoriti alla vittoria nella finalissima del 22 maggio sono proprio i Måneskin, che con Zitti e buoni hanno vinto il Festival della canzone italiana. Il brano, appena certificato disco di platino, è tratto dall’album “Teatro d’ira – Vol. I”, disco d’oro, che conta oltre 100 milioni streaming.

Secondo Eurovisionworld.com al primo posto dell’Eurovision Song Contest c’è proprio l’Italia, seguita dalla Francia di Barbara Pravi con Voilà e al terzo Malta, rappresentata dalla giovane Destiny con Je me casse, già vincitrice nel 2015 del Junior Eurovision e di X Factor Malta 2020. Dal quarto al sesto posto nell’ordine Islanda, Cipro e Bulgaria.

Ovviamente soltanto di ipotesi si tratta, ma contribuiscono a tenere alta l’attenzione su un evento che sta mobilitando la settimana che ormai volge al termine.

Dopo la prima semifinale e la seconda di giovedì, la concentrazione va indirizzata sulla serata decisiva, in diretta dalla Rotterdam Ahoy Arena, nella location che avrebbe dovuto ospitare l’edizione 2020 annullata a causa della pandemia.

I 39 artisti presenti si esibiranno in diretta, perché “lo spirito e la tradizione dell’Eurovision Song Contest sono quelli di unire l’Europa su un unico palco” aveva detto Martin Österdahl, executive supervisor dell’evento.

Per quanto riguarda la band romana – Damiano David, Victoria De Angelis, Ethan Torchio e Thomas Raggi – salirà sul palco direttamente sabato, dal momento che l’Italia è finalista di diritto.

Tra le note di colore, nella prima serata dell’evento è stato tributato un omaggio a Franco Battiato, scomparso all’età di 76 anni, ed i Maneskin hanno già presentato il pezzo in gara.

Intanto il quartetto è impegnato in una serie di prove durante le quali ha anche eseguito la versione “pulita” del singolo.

Nella seconda seconda semifinale si è esibita anche Senhit, cantante italiana 41enne di origini eritree in gara all’Eurovision Song Contest 2021 in rappresentanza di San Marino con Adrenalina.