Francesco Gabbani: “Volevamo solo essere felici” e il firmacopie con Radio Subasio

Signore e Signori, questa volta è vero: torneremo presto ad incontrarci. Trovate qui sotto tutte le date dei firmacopie, dove ci saluteremo?… Radio Subasio sarà la nostra compagna di viaggio per questi eventi

Francesco Gabbani ha ufficializzato sui social le date degli incontri con il pubblico – in collaborazione con Radio Subasio – per la presentazione di “Volevamo solo essere felici“, il suo nuovo album, il quinto in studio.

22 Aprile ore 18.00 – Milano – Mondadori Megastore Duomo (P.za del Duomo)
23 Aprile ore 15.00 – Carrara – Palco della Musica (Piazza Antonio Gramsci)
27 Aprile ore 18.00 – Torino – OFF Topic/laFeltrinelli (Via Giorgio Pallavicino, 35)
28 Aprile ore 17.00– Roma – Discoteca Laziale (Via Giovanni Giolitti, 263)
02 Maggio ore 18.00 – Verona – Libreria laFeltrinelli (Via Quattro Spade, 2)
03 Maggio ore 18.00 – Firenze – Libreria laFeltrinelli RED (Piazza della Repubblica)
04 Maggio ore 18.30 – Bologna – Mondadori Bookstore CC Via Larga (Via Larga, 10)
06 Maggio ore 18.00 – Napoli – Libreria laFeltrinelli(Piazza Giuseppe Garibaldi)
07 Maggio ore 16:30 – c.c. Valmontone Outlet, Valmontone (RM)
12 Maggio ore 18.00 – Bari – Libreria laFeltrinelli (Via Melo da Bari, 119)
13 Maggio ore 18.00 – Lecce – Libreria laFeltrinelli (Via Templari, 9)
16 Maggio ore 18.00 – Palermo – Libreria laFeltrinelli (Via Cavour, 133)
17 Maggio ore 18.00 – Catania – Libreria laFeltrinelli (Via Etnea, 283)

Il disco, che arriva a due anni da “Viceversa” e dopo la riuscitissima esperienza televisiva come conduttore di “Ci vuole un fiore”, sarà disponibile in tre versioni: cd, vinile standard e vinile in edizione numerata contenente una bonus track.

L’album è stato anticipato a marzo dall’omonimo singolo, del quale è stato pubblicato il video ufficiale.

‘Volevamo solo essere felici‘ – spiegano dalla casa discografica – è un disco di analisi personale. Rispetto al precedente ‘Viceversa‘, che era un confronto con la percezione altrui, questa raccolta è un’introspezione psicologica, che usa il microscopio verso se stessi.

Ad alcuni brani energici, si alternano pezzi più riflessivi, dove la ricerca del testo si sposa con melodie raffinate. La ricerca dell’armonia dei suoni, raggiunta nelle incisioni attraverso l’impiego di sezioni d’archi e strumenti autentici, diventa così un nuovo colore musicale, con cui il cantautore sceglie di presentare le sue nuove composizioni.

Ne deriva una rinnovata sete di risposte, ma accompagnata dall’accettazione e dalla presa d’atto di determinate circostanze. Perché anche le domande irrisolte, a volte, offrono punti fermi, su cui poggiare i binari del proprio itinerario“.

Tra i dieci i brani inseriti anche i singoli “Spazio tempo“, sigla della fortunata serie tv con Alessandro Gassman ‘Un professore‘, e “La rete”, uscito nel settembre del 2021.

Ed ancora: “Tossico indipendente”; “La mira”; “Peace and love”; “L‘amor leggero”; “Puntino intergalattico”; “Sangue darwiniano” e “Sorpresa improvvisa”.