Ghali: quarto Platino per “Good Times”

Good Times, l’inno alla speranza ed alla resilienza di Ghali, che aveva fatto da colonna sonora ai difficili mesi del lockdown, raggiunge la certificazione quadruplo Platino Fimi/GfK.

Il 2020 della musica italiana ed internazionale consacra così Ghali tra i suoi principali protagonisti e l’eco del successo di DNA non accenna a spegnersi.

Good Times, sottolinea una nota, ha conquistato la palma di brano italiano più trasmesso in radio nel 2020 secondo le rilevazioni di EarOne, continuando a viaggiare fortissimo sulle piattaforme di streaming, dove ha collezionato ad oggi oltre 95,7 milioni di visualizzazioni.

L’artista era stato molto originale anche con il video del brano, pubblicato sul canale ufficiale del rapper su YouTube.

Per rimanere in contatto con i fan durante il lockqown totale, aveva scelto di girare un video della canzone utilizzando per la prima volta in Italia la diretta condivisa di Instagram.

Ghali aveva stimolato un grande karaoke collettivo finalizzato alla realizzazione del video diretto da Giulio Rosati. Erano state 3 le dirette preparatorie dalle quali erano scaturiti oltre un milione di contatti.

Una occasione di evasione e di interattività con il pubblico che non è stato fruitore passivo ma vero protagonista.

Prodotto da Merk&Kremont, il brano, mescolando sonorità dance a contaminazioni quasi funk, parla dell’importanza di preservare i momenti di felicità; i Good times, appunto, che oggi come un anno fa continuano ad essere più importanti che mai.

Intanto, comunque, il rapper è concentratissimo nel realizzare nuova musica, come lui stesso aveva annunciato sui social.