Ghali vuole solo far ballare … pubblicato “Wallah”

E’ fuoriWallah“, il brano che segna il ritorno di Ghali.

Un ritorno atteso quasi due anni, dopo il travolgente successo di “DNA“, l’album multi platino con cui l’artista si è confermato un riferimento della musica italiana sempre più apprezzato anche a livello internazionale.

Presentato con un secret concert a sorpresa dalle finestre del McDonald’s di Piazza Duomo, il brano racconta l’urgenza, forte oggi come non mai, di tornare a ballare, di stare insieme agli altri.

La melodia, che ricorda i primissimi lavori dell’artista, si appoggia alla produzione curata da Merk and Kremont già complici nella hit Good Times quattro volte disco di platino.

“Wallah è il mio desiderio di far tornare a ballare la gente – dice l’artista – È passato troppo tempo da quando ho avuto modo di vedere i miei fan vivere dei momenti di leggerezza e il brano è pensato proprio per questo.

Ora più che mai c’è bisogno di capire che la musica e il ballo sono cose imprescindibili per stare bene.

Per questo abbiamo scelto di organizzare un secret concert al McDonald’s; per portare a sorpresa qualche minuto di spensieratezza a fan e passanti. È stata davvero una bella festa come non se ne vedevano da un po’!”

Nel brano, ad ulteriore conferma dell’ispirazione internazionale del progetto artistico di Ghali, italiano, arabo e francese si inseguono finendo per mescolarsi in un’unica lingua senza appartenenza se non quella del ritmo.

Ghali conferma ancora una volta, anche solo per la naturalezza e il coraggio con cui si sposta fra i riferimenti e le lingue, di non voler essere un artista internazionale ma di esserlo istintivamente per la sua storia e il suo percorso.

Disponibile anche il videoclip diretto da Moncef Henaien.

Nelle immagini, il viaggio di Ghali in Tunisia, nazione da cui proviene la sua famiglia, percorsa con il suo staff per centinaia di kilometri, alla ricerca delle proprie radici.

Ghali indossa i capi della collezione United Colors of Ghali realizzata per Benetton; una scelta naturale, vista l’esigenza di raccontare la propria storia in diversi ambiti espressivi.

Wallah sarà la colonna sonora della campagna di comunicazione del nuovo Big Mac di McDonald’s.